CAMION                                

MEBREX electric solutions GmbH, con sede in Austria, è sempre un passo avanti.

 

 Sarete testimoni del lancio sul mercato dell'ultima generazione di generatori a corrente continua con caricabatterie rapido a 24 V.  

 


Se volete garantire il funzionamento del vostro condizionatore sul tetto, del riscaldatore da parcheggio, dei piani di cottura e dell’alimentazione durante i periodi di inattività, MEBREX MEC 1.4 vi consentirà di risparmiare l'acquisto di un caricabatterie aggiuntivo grazie ad una carica diretta della corrente continua che avviene in modo due volte più rapido rispetto al motore del camion nella batteria.


La funzione AUTOSTART/STOP aumenta decisamente il comfort dell'utente. Un'altra caratteristica essenziale è che questa funzione impedisce alla batteria del camion di scaricarsi profondamente. In questo modo si fornisce una protezione naturale alla batteria prolungandone la durata. Tra gli argomenti di acquisto più importanti si annovera uno sforzo di installazione minimo, combinato ai conseguenti bassi costi di montaggio, insieme al potenziale di risparmio.


Nella versione Add on, basterà semplicemente disporre di una spina, effettuare il collegamento e il gioco è fatto. Se volete adottare una strategia operativa efficiente con il vostro parco macchine e ridurre il tempo di funzionamento dei vostri veicoli, allora non potrete fare a meno di MEBREX MEC 1.4.


Esempio: Per caricare una batteria con 24 V e 120 Ah, un normale caricabatterie da 16 A impiega 3 h e 45 min. Un caricabatterie da 11 A impiega 5 h e 20 min. Nella procedura di ricarica rapida, MEBREX carica lo stesso tipo di batteria in 49 min 20 sec, risparmiando così l'80% del tempo! Massimo rendimento - massima efficienza



Il camion fermo  


e la sua alimentazione in termini di impatto ambientale ed economico (studio del Dr. tec. H.J. Schlacht)




Clarico-Text-Image-1

CAMION MEBRE – Riduzione delle emissioni di CO2


In breve: 

MEBREX electric solutions GmbH si occupa della riduzione delle emissioni di CO2 in diversi ambiti in cui vengono utilizzati carburanti. Una di queste aree di interesse è il settore dei camion, precisamente le emissioni di CO2 di questi mezzi e le possibili soluzioni per ridurle. Vengono poi descritte le situazioni in cui un camion consuma inutilmente carburante e le relazioni causa-effetto che è stato possibile individuare. L’elenco riportato di seguito mostra come il MEBREX MEC 1.4 può consentire di ottenere un risparmio sui consumi e quindi una riduzione delle emissioni di CO2. Alla fine vengono fornite alcune informazioni sui dirigenti dell’azienda.

 

Riduzione delle emissioni di CO2 grazie alla diminuzione dei tempi di funzionamento al minimo nei camion

 

Come si può ridurre la percentuale di funzionamento al minimo di un camion? Perché ci sono momenti in cui il motore di un camion gira al minimo? I motivi, così come il potenziale di risparmio, sono presentati nelle pagine seguenti.

 

Il funzionamento al minimo può verificarsi quando:

 

  1. Il freno ad aria compressa viene azionato nuovamente dopo un periodo prolungato  

  2.  durante il rosso ai semafori  

  3. in caso di ingorgo (confine, incidente)

  4. nei tempi di attesa prima delle stazioni di carico e scarico, chiusure di tunnel per trasporti speciali o di carichi pesanti  

  5. durante il carico e lo scarico di casse mobili (WAP)  

  6. quando si avvia la batteria del veicolo durante i periodi di riposo prescritti dalla legge per::

  •  cucinare i pasti (microonde, macchina da caffè, forno...)

  •  riscaldare 

  • raffrescare (per i pernottamenti in zone calde con aria condizionata installata sul tetto)

  • guardare la TV  

  • ricaricare il cellulare o il laptop 

 

MEBREX si occupa prevalentemente degli aspetti descritti al punto 6. A riguardo è stata condotta una ricerca tra i trasportatori e gli spedizionieri e sono stati analizzati anche i loro dati registrati (dal centro servizi del produttore dei camion). Sono emerse le seguenti interessati conclusioni:


Rapporto tra chilometri percorsi / numero di giorni lavorativi e percentuale di funzionamento al minimo 

Abbiamo riscontrato che la percentuale di funzionamento al minimo del motore risultava maggiore se 

  1.  l’orario di impiego era distribuito su sette giorni, fine settimana compresi 

  2. prescindere dalla distribuzione dell’orario di impiego su sette o cinque giorni, i chilometri percorsi venivano ridotti sensibilmente a fronte di un aumento sostanziale dei tempi di pausa.

I dati mostrati in Fig. 1 si riferiscono alle registrazioni di una stazione di servizio per camion, ottenute e trasmesse settimanalmente da due camion di una società di trasporti, impiegati nel trasporto di merci su lunga distanza.



Fig. 1



Riduzione delle emissioni di CO2 utilizzando il prodotto MEC 1.4 di MEBREX electric solutions GmbH 

Per determinare se l’uso del MEC 1.4 può ridurre la percentuale di funzionamento al minimo, riducendo così le emissioni di CO2 nonché il consumo di carburante in misura sostanziale, è stato effettuato un test sul campo. Su ciascuno dei due camion è stato installato un MEC 1.4 che è stato testato per diverse settimane.


Per effetto della crescente fiducia del conducente nel funzionamento completamente automatico del MEC 1.4, nel giro di tre settimane si è arrivati a una riduzione della percentuale di funzionamento al minimo dell’82% per il camion 1 e del 73% per il camion 2! Come si può vedere dalla Fig. 2.



Fig.2



Reduzione CO2:

Dopo solo tre settimane di utilizzo del MEC 1.4 è stata raggiunta una riduzione di CO2 di oltre il 17,9% (vedi Fig. 3)!



Fig.3


Potenziale di risparmio all’anno con utilizzo del MEC 1.4

In varie trasmissioni della "VerkehrsRundschau" della Springer Verlag viene affrontato il tema della competitività dei trasportatori tedeschi rispetto ai concorrenti dell’Europa orientale e dei Paesi baltici. I risparmi potenzialmente raggiungibili aumenterebbero con una certa probabilità la competitività dei trasportatori tedeschi.


La Fig. 4 mostra quanto un trasportatore potrebbe risparmiare all’anno sui costi di carburante. I valori medi utilizzati per calcolare i dati presentati sono stati determinati come segue:


  •  Totale chilometri annuali = Studio Frauenhofer 2019 “Klimabilanz, Kosten und Potenziale verschiedener Kraftstoffarten und Antriebssysteme für Pkw und Lkw, S40 3.2.3” (Bilancio climatico, costi e potenzialità dei diversi tipi di carburante e sistemi di propulsione per automobili e camion) (Bilancio climatico, costi e potenzialità dei diversi tipi di carburante e sistemi di propulsione per automobili e camion (fraunhofer.de)

  •  Consumo medio per camion sopra le 25 t “Klimabilanz, Kosten und Potenziale verschiedener Kraftstoffarten und Antriebssysteme für Pkw und Lkw, S22 2.2.4” (Bilancio climatico, costi e potenzialità dei diversi tipi di carburante e sistemi di propulsione per automobili e camion) (Bilancio climatico, costi e potenzialità dei diversi tipi di carburante e sistemi di propulsione per automobili e camion (fraunhofer.de)




Si potrebbe risparmiare fino al 15% sui costi di carburante per camion all’anno. Attualmente MEBREX GmbH non è a conoscenza di sviluppi imminenti sul motore dei camion, né sul telaio, che potrebbero portare a risparmi di tale natura.

Restiamo convinti che benché questi risparmi non possano essere ottenuti per ogni camion, per la maggior parte questo è assolutamente possibile!





MEC 1.4 - Cos’è, come funziona e quali vantaggi se ne possono ottenere?     


 Il MEC 1.4 (Fig. 5) è un generatore con funzione di ricarica rapida! Ricarica rapida perché la corrente prodotta viene trasferita direttamente alla batteria come corrente continua, permettendo  di caricare una batteria due volte più velocemente di quanto possa fare il motore del camion al minimo con il suo alternatore incorporato. La Fig. 6 mostra le differenze.

Fig.5








                                                                                             



Fig. 6



Costi di assistenza:

Per effetto dei possibili risparmi nel funzionamento al minimo (cfr. Fig 2) l’intervallo di manutenzione del camion si allunga. Ciò significa che, su un periodo di alcuni anni, si possono risparmiare fino a due intervalli di manutenzione. Tuttavia, i risparmi in termini di costi di assistenza sono difficili da rappresentare, per via della varietà di requisiti relativi agli intervalli di manutenzione richiesti dai diversi produttori.



Durata utile della batteria:

Per i veicoli con un consumo al minimo elevato le batterie vengono sostituite ogni due anni. Utilizzando il MEC 1.4, l’intervallo di sostituzione può essere esteso fino a sei anni, come illustrato nel diagramma (Fig. 7).





MEBREX MEC 1.4  


24 Volt
  1. Tensione nominale  24V DC

    Potenza nominale 

    min. 0,6 KW /4000 Umin   

    max 1,6 KW / 4500 Umin


    Corrente massima  60A